La parola degli insegnanti

Vi giro la relazione della Prof.ssa Piccinni appartenente alla Scuola Ugo De Carolis di Taranto (inviatami dalla Dott.ssa Maria T. Vinci) , perchè la lettura sono certa farà piacere a tutti gli operatori e agli altri insegnanti che hanno lavorato al progetto.

Vi riporto la parte  più significativa RelazioneScuolaDeCarolis_Diario della salute:

“Le attività sono state svolte interamente ed i ragazzi hanno realizzato dei cartelloni, a conclusione di ogni attività, come sintesi e riflessione sul lavoro svolto. Il risultato è stato più che soddisfacente ed i ragazzi hanno dato libero sfogo alla propria creatività e alle proprie emozioni. È stato soprattutto interessante vedere come ognuno di loro fosse in grado di elaborare, esprimere e sostenere la propria opinione personale. L’importanza di sostenere il proprio punto di vista in modo autonomo, di mantenere la propria individualità, senza paura di essere escluso dal gruppo dei pari è centrale e non deve essere trascurata. Oggigiorno pur di non sentirsi “diversi” i preadolescenti fanno cose che non vorrebbero fare, è per questo che la scuola in collaborazione con la famiglia, dovrebbe cercare di formare i ragazzi, non solo da un punto di vista puramente didattico, ma della personalità. I mezzi e il tempo a disposizione della scuola, soprattutto di quei docenti che insegnano per due ore alla settimana per classe, rende tutto più complesso. Per questa ragione attuare questo progetto, nonostante le difficoltà e il tempo da dedicare oltre l’orario scolastico, è stata un’occasione di arricchimento personale, per noi docenti, e dovrebbe essere riproposta negli anni a venire. Il lavoro che è stato svolto è stato gratificante e resterà un punto fermo nella crescita dei nostri ragazzi”.

Credo non ci siano cose da aggiungere, restiamo in attesa di altri contributi da parte di chi ha lavorato direttamente con i ragazzi.

Un ringraziamento speciale alla Prof.ssa Piccinni e a tutti i ragazzi che hanno realizzato i lavori presentati nelle foto:

Materiali Classi_DiaridellaSalute (il Download potrebbe durare qualche minuto)

Un saluto Antonella

Scrivi un commento